PS5 vs Xbox Series X: qual è la migliore console per videogiochi?

ps5 vs xbox series x

Le prime console di next generation sono state consegnate e la competizione che va avanti da anni tra Sony e Microsoft ha raggiunto ormai livelli incredibili. Dopo aver visionato le prestazioni ed il design delle rispettive creazioni è giunto il momento di trarre il verdetto finale dallo scontro PS5 vs Xbox Series X.

Certamente alcuni utenti si aspettano una risposta secca su quale sia la console definitiva da scegliere. Ma la verità è che chi appartiene a questo mondo di videogiochi sa bene che la risposta non è mai semplice. Bisogna tener conto dei punti di forza e dei punti deboli di entrambe le console e valutare l’acquisto anche in base ai propri gusti personali (i fan accaniti di un brand probabilmente resteranno fedeli a quel brand).

PS5 vs Xbox Series X: caratteristiche

Partiamo col dire che PS5 è sicuramente la console più sorprendente dal lato design delle due. Alcuni la definiscono una rivoluzione del suo classico design che rispecchia finalmente la sua modernità; altri faticano ancora a capire perfino da che parte si metta il gioco. Per essere precisi, la parte alta del disco deve coincidere con la parte in cui è visibile il logo sulla scocca.

Non mi sento di dire che ci sia una console più bella esteticamente dell’altra perché a loro modo entrambe hanno molto carattere. Quello che posso dire è che personalmente avrei trovato più logico e coerente una PS5 nera. Cosi come la stanno modificando alcuni YouTuber, piuttosto che questa combinazione inaspettata col bianco.

In sintesi, Xbox mira a diventare un pezzo della casa fisso, quasi normale e anonima da possedere (come un mobile). Mentre PS5 vuole essere “tamarra” quasi a voler dire: “guardami!” e modifica la casa per me.

Sulle prestazioni grafiche un piccolo passo in più è stato fatto da Microsoft con Xbox. L’obiettivo primario è quello di spingere al massimo la qualità dei giochi e avere il miglior input lag da offrire in occasione degli eSport, insieme al suo solido ed ergonomico Joypad. E’ vero, però, che il DualSense di PS5 sta avendo risultati migliori in input lag.

D’altra parte, Sony punta con PlayStation su un’esperienza mirata al coinvolgimento singolo del giocatore che può immergersi tramite accessori (audio 3D, Playstation VR) e caricamenti rapidi in un gioco senza interruzioni. In entrambi i casi, non sappiamo le nuove tecnologie (es. Ray Tracing) fino a che punto potranno spingersi sui loro Hardware.

Prezzo e disponibilità

Per quanta riguarda il prezzo non c’è molto da dire perché in questo caso meno costoso è meglio. In tal senso, Xbox Series X vince teoricamente senza ombra di dubbio. Ricordo, infatti, il costo di PS5 è di 499 euro e di 399 euro per la Digital Edition; mentre Xbox Series X costa 499 euro e 299 euro nella versione Digital. In pratica, l’acquisto della versione economica è l’ideale se si pensa di risparmiare.

Detto questo, visto il prezzo così elevato della console Sony alcuni utenti sono rimasti incerti sulla qualità della scocca. Questo perché e la parte nera, ossia la plastica lucida, della console dà l’impressione di un materiale cheap. A prescindere dalla veridicità di questo dubbio è ovvio che dopo 7 anni e 500 euro spesi (escludendo gli approfittatori), pensare ad un materiale cheap faccia storcere il naso.

A parte questo, sono passati già tanti messi dalla loro uscita e le disponibilità delle console risulta davvero scarsa. Fatta eccezione per il modello Series S il passaggio ad una next gen si dimostra ancora precoce e lento. Probabilmente, il prossimo anno il discorso inizierà ad evolvere e solo con i prossimi titoli in esclusiva capiremo il vero valore video ludico.

Giochi in esclusiva ne abbiamo?

Il discorso qui potrebbe essere negativo per Microsoft perché ha dichiarato che la nuova console non avrà per due anni delle esclusive. Discorso completamente differente per PS5 che può contare ancora su ottimi titoli come: Spider-Man Miles Morales.

Possedere delle esclusive è così importante per te? Possono alcuni giochi determinare l’acquisto di una console rispetto ad un’altra? Ebbene, voglio darti una notizia importante. Nel prossimo futuro vedremo esclusive anche di PlayStation approdare su PC e su piattaforme come Steam.

Questo significa che non sono più convinco che basti pensare alle esclusive per avere la certezza che una console sia più adatta. Senza tener conto, poi, che Microsoft sta facendo un eccellente lavoro per offrire un abbonamento con Xbox Live Pass eccezionale. Infatti, con meno di 4 euro puoi ottenere una libreria ricca di ottimi titoli e giocarli ogni volta che vuoi.

Quale console next gen comprare?

Quale-console-next-gen-comprare

Beh, certamente se il tuo obiettivo è dedicarti ad attività cross-platform e dedite maggiormente all’online prenderei Xbox Series X. Questo perché si accosta più facilmente al resto della casa e perché l’involucro stesso della console è molto solido e ben fatto.

Se sei un fan del Brand Playstation e adori immergerti appieno nelle storie che Sony ama e fa amare allora bisogna puntare sulla nuova PS5. Certamente, bisognerà passare sopra su un design opinabile e sul fatto che anche nella versione Digital il prezzo sia comunque elevato.

Per dire la mia, reputo la scelta della console un fatto personale che deve essere dettato semplicemente dai propri gusti e istinti. Si tratta di due macchine di gioco pensate per avere simili performance su tutti i giochi. Quindi, stare qui a pensare alla CPU e alla GPU non mi sembra il caso…Soprattutto perché se avevi così tanto sbatti da pensare alle componenti ti compravi un PC!

A parte gli scherzi, oggettivamente il lavoro fatto dalle singole aziende sembra più coerente e riuscito su Xbox Series X. L’unico vero merito che riconosco a PS5 è di avere un Joystick molto più evoluto rispetto al precedente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.