PC da Gaming: configurazioni per fasce di prezzo (2022)

pc-da-gaming

Capita molte volte di vedere in giro per il web annunci di computer da gaming che si rilevano poi essere delle fregature. Semplici rimanenze di CPU abbinate ad accessori RGB illudono l’utente inesperto che sperava di giocare. In questa guida, voglio aiutare chi, come te, non sopporta di essere raggirato e vorrebbe finalmente giocare dopo la spesa effettuata. Quindi, di seguito puoi trovare una serie di configurazioni per PC da gaming per fasce di prezzo.

Per ogni categoria di prezzo ti indicherò i punti di forza, i titoli di esempio a cui potrai giocare e che impostazioni grafiche ti puoi aspettare di reggere con il tuo nuovo computer assemblato. Viene da sé che in base al tuo utilizzo potresti pensare al budget da utilizzare. Ti basti sapere che tutti i computer assemblati che leggerai aumenteranno di prestazioni col prezzo.

PC da gaming: da quante parti è composto?

Le parti che compongono un PC da gaming sono in genere sei: CPU, RAM, motherboard, GPU, SSD e alimentatore. Per chi non ha mai assemblato un computer da gaming potrebbe essere difficile comprendere già il funzionamento e l’importanza di ogni singolo pezzo. Si parte dalla PSU che ha il compito di fornire in maniera efficiente ed efficace l’energia a tutte le componenti.

Il processore è la mente che gestisce e lavora con tutte le informazioni contenute nelle memorie volatili (RAM) e non (Memoria). La scheda video si occupa di un determinato tipo di lavoro dedicato alla grafica ed è il pezzo fondamentale per giocare o lavorare con programmi grafici. Infine, la scheda madre ha il ruolo più importante di gestire tutte le schede installate al suo interno. A prescindere dal budget, bisognerò tenere conto di queste informazioni.

Quanto è importante l’alimentatore?

L’alimentatore è fondamentale, così come la scheda madre. Per farla breve, avere una PSU efficiente ti assicura: più silenziosità, minor consumo grazie ai modelli 80 plus gold e superiori, maggiore durata del componente e di tutti gli altri pezzi del PC, praticamente deve essere la base da cui partire. Utilizzare una buona parte del budget per acquistare un PC gaming con un alimentatore efficiente è la cosa migliore che puoi fare.

NVIDIA vs AMD

Dubbio che molti utenti inesperti si pongono è quello relativo alle prestazioni delle schede offerte rispettivamente da NVIDIA e AMD. In realtà, per chi gioca in Full HD questo problema ormai si può dire che è in parte risolto. Il dilemma nasce quando si vuole comprare una scheda per giocare in 4K (per non parlare delle funzioni di Ray Tracing).

Premetto che, se possiedi un processore Intel o AMD, non devi porti il problema di quale scheda video usare perché non c’è nessun conflitto o problema di compatibilità causato da prodotti di diverse aziende (molti ancora lo pensano).

Credo che entrambe le aziende stiano producendo prodotti di tutto rispetto, ma per ora Nvidia sembra avere un piccolo sprint in più con le sue ultime RTX della serie 30. Di solito, si tende a consigliare un scheda Nvidia quando il budget è superiore, ma negli ultimi tempi i prezzi si sono abbassati.

Differenza HDD vs SSD

Hai visto su internet che gli Hard Disk vengono venduti a pochissimo e ti danno tantissimo spazio a disposizione, perché non dovresti acquistarli? Ebbene, siamo nel 2022, i computer utilizzano Windows 11 e anche i titoli di gioco iniziano ad avere sempre più dati da leggere che per un HDD significano più tempo per i caricamenti.

Quindi, risulta obbligatorio munirsi di un SSD da collegare tramite cavo SATA o di una scheda M.2 (sempre SSD) da inserire direttamente sulla scheda madre. La differenza sostanziale tra gli HDD e le SSD sta nel fatto che la prima è una memoria meccanica, mentre la seconda è di tipo flash.

Le SSD hanno una velocità di lettura e scrittura nettamente superiore agli Hard Disk, presentano un leggerissimo consumo minore di corrente, sono meno inclini a danneggiarsi non avendo parti meccaniche, ma costano qualche euro in più. Se vuoi approfondire l’argomento leggi il nostro articolo su che cos’è un SSD.

Perché ci sono poche schede video?

Non è un mistero che il fenomeno bitcoin, o meglio del mining, abbia causato non pochi problemi alla disponibilità dei pezzi. Inoltre, si sta diffondendo sempre di più la pratica di acquistare una GPU appena disponibile, per poterla rivendere ad un prezzo folle.

Bisognerà prestare molta attenzione ai modelli usati perché potrebbero essere vecchie schede usate per il mining. Quindi, anche se il tuo budget ringrazia potresti installare sul tuo PC gaming pezzi non più efficienti come prima.

In realtà, la problematica della produzione era già nota da un po’ di tempo, anche prima delle cryptomonete, e sembra che le aziende stiano cercando in questi mesi di risolvere questa problematica (attualmente le trovi a prezzi assurdi).

PC da Gaming: fisso più economico sotto i 700 euro

Configurazione da 550 euro

Partiamo dalla fascia più economica di questa guida. Innanzitutto, ci tengo a precisare che chi ti promette un PC da Gaming per meno di 550 euro con pezzi nuovi, sappi che ti sta palesemente fregando. Nella configurazione qui di seguito troverai tutte ottime componenti esclusa la GPU dedicata, infatti userai quella integrata. Questo perché il budget non permette l’acquisto della scheda video.

La scheda integrata dei processori Intel di decima generazione permette di giocare a titoli molto leggeri in Full HD. Quindi, dimentica giochi come PES, FIFA, COD, GTA ecc… Probabilmente, non avrai problemi su titoli indie che spesso e volentieri sono meno esigenti in quanto grafica.

Un ulteriore consiglio che ti do è che se non hai fretta di comprare un nuovo PC, puoi aspettare la vendita online dei processori di undicesima generazione che avranno una scheda grafica integrata nettamente superiore alle precedenti (restata più o meno la stessa negli ultimi tempi).

ComponentiConfigurazione PC: 550 euro
PSUCorsair CX450
Scheda madreMSI PRO B660-A
CPUIntel Core i3-12100
GPU
SSDKingston A400 480 GB
RAMCorsair Vengeance LPX 2X8GB
DissipatoreNoctua NH-U12S redux
CaseNZXT H510

Configurazione da 600 euro

Aumentando il budget di soli 100 euro sono riuscito a selezionare una configurazione con GPU dedicata inclusa. Purtroppo, le disponibilità e i prezzi delle schede video sono letteralmente fuori controllo. Trovare una GPU basilari al vero prezzo di mercato è quasi impossibile (lo stesso vale per quelle di fascia alta).

Quindi, nell’elenco potresti trovare dei link relativi alla scheda video per il tuo PC da Gaming, ma non posso assicurarti che riuscirai a rientrare nel budget in questo preciso momento storico. In sintesi, la configurazione è giusta, se poi ci sono bagarini che voglio arricchirsi su di noi non posso farci nulla…

In ogni caso, ciò che valeva per la precedente configurazione del PC vale anche qui, con la differenza che se riesci ad acquistare la GPU puoi sicuramente giocare ai titoli come: GTA, FIFA, Battlefield e simili. Di recente ho testato PES 2021 su una GTX 950 e non ho avuto nessun problema, quindi non c’è nulla da temere, in Full HD riusciamo ancora a cavarcela.

ComponentiConfigurazione PC: 650 euro
PSUCooler Master MWE 600
Scheda madreMSI PRO B660-A
CPUIntel Core i3-12100
GPUGigabyte GTX 1650
SSDKingston A400 480 GB
RAMCorsair Vengeance LPX 2X8GB
DissipatoreNoctua NH-U12S redux
CaseNZXT H510

Configurazione da 700 euro

Se non accetti compromessi anche nelle fasce basse, possiamo fare un piccolo sforzo e puntare su una configurazione che prevede una Ryzen di quinta generazione (G significa che ha la scheda video integrata, utile se non possiedi quella dedicata) ed un M.2 come memoria per evitare qualsiasi caricamento.

Per il comparto grafico ho scelto una GTX 1650 che permette senza alcun dubbio di giocare in Full HD a qualsiasi titolo tu voglia. Quindi, titoli come Fortnite, Apex Legends, GTA, Mortal Kombat e così via sono tranquillamente alla tua portata. In questa fascia il budget è abbastanza ristretto, ma se non hai grosse pretese riuscirai a divertirti.

ComponentiConfigurazione PC: 700 euro
PSUCorsair RM550x
Scheda madreMSI MPG B550
CPURyzen 5 5600X
GPUGigabyte GTX 1650
SSDCrucial P2 500 GB
RAMCorsair Vengeance LPX 2X8GB
DissipatoreIncluso nella CPU
CaseNZXT H510

PC da gaming: a partire da 1000 euro

Configurazione da 1000 euro

Non hai problemi di budget e vuoi puntare alla grafica massima disponibile per titoli con risoluzioni in Full HD? Ebbene, spingiamo finalmente sull’acceleratore e utilizziamo un processore i5 di undicesima generazione in combinazione con una GTX 1660 (preferibilmente).

Andare nelle impostazioni di gioco e selezionare grafica alta/massima è una gioia indescrivibile quando negli ultimi tempi non hai mai potuto godere appieno degli ultimi titoli.

Per alimentare questo ottimo computer è opportuna utilizzare un alimentare 80 plus Gold di almeno 650 W (come quello indicato qui sotto). La RAM scelta è di 16 GB, anche perché gli ultimi giochi stanno iniziando a spingere molto anche su questa memoria.

Il dissipatore per il processore è un ottimo Noctua con sistema di raffreddamento ad aria e per quanto riguarda la memoria di archiviazione ci affidiamo ad una prestante ed affidabile Crucial P5 da 500GB.

ComponentiConfigurazione PC: 1000 euro
PSUFOCUS GX-650
Scheda madreASUS ROG STRIX B560-F
CPUIntel Core i5-11400
GPUGTX 1660 Ti / RX 580
SSDCrucial P5 500GB
RAMCorsair Vengeance LPX 2X8GB
DissipatoreNoctua NH-U14S
CaseNZXT H510

Configurazione da 1200 euro

Per questa fascia di prezzo possiamo puntare ad una RTX 2060 OC, ideale per un Full HD estremo o una prova di cosa possiamo vedere in 4K. Il processore è un ottimo i5 di undicesima generazione, adatto per lo più al gaming ed all’editing. La RAM resta fissa sui 16 GB (per ora ci accontentiamo), mentre per l’alimentazione anche qui puntiamo su un 80 Plus Titanium da 650 W.

Il case è un fantastico Fractal Design Meshify C che in quanto design e capacità di aerazione ha pochi rivali. Per concludere la memoria è un M.2 Crucial P5 da 500 FB e la scheda madre è la prestante MSI MPG Z490 per PC da gaming.

ComponentiConfigurazione PC: 1200 euro
PSUPRIME TX-650
Scheda madreMSI MPG Z490
CPUIntel Core i5-11400F
GPURTX 2060 VENTUS / RX 5500 XT
SSDCrucial P5 500GB
RAMCorsair Vengeance LPX 2X8GB
DissipatoreNoctua NH-U14S
CaseFractal Design Meshify C

Configurazione da 2000 euro

Siamo quasi vicini alla punta dell’iceberg e alziamo di molto il budget a disposizione. In questo modo possiamo optare per una GPU di tutto rispetto, ossia una RTX 2080 di fascia alta della serie 20 di Nvidia (validissima anche l’alternativa AMD). Aumentiamo la capacità di memoria dell’SSD e puntiamo su un Focus da 750W per alimentare in maniera efficiente il nostro computer.

La scheda madre è di un’azienda ormai famosissima nel mondo del gaming, così come il processore appartiene alla famiglia Ryzen X, ossia i modelli con più alte prestazioni e quindi con funzione XFR.

Per quanto riguarda il gaming non ci sono problemi per qualsiasi titolo tu voglia giocare, sia che lo giochi in Full HD (sarebbe sprecata) che in 4K. Il sistema di raffreddamento è a liquido e ci affidiamo al modello Hydro H80i di Corsair.

ComponentiConfigurazione PC: 2000 euro
PSUFOCUS GX-750
Scheda madreMSI MPG Z590
CPUIntel Core i7-11700K
GPURTX 3060 / RX 6600 XT
SSDCrucial P5 1 TB
RAMCorsair Vengeance LPX 2×8 GB
DissipatoreCorsair Hydro H80i
CaseFractal Design Meshify C

Configurazione da 3000 euro

I soldi non sono un problema, oppure giocare non ha prezzo e poter godere delle ultime tecnologia in campo grafico è il tuo sogno fin da sempre. Ebbene, anche per te che non ti vuoi negare nulla ho una configurazione di tutto rispetto che non ha paura di nessuno. Sfrutta appieno la tecnologia Ray Tracing e gioca anche in 4K con impostazioni alte.

Il sistema di raffreddamento scelto è a liquido, efficiente ed affidabile così come l’alimentatore è un 80 plus titanium adatto a lunghi periodi di stress con componenti potenti come queste sotto riportate.

Il processore è un i9 di undicesima generazione (adatto al gaming, ma praticamente perfetto per tutto), montato su una fantastica MSI MPG Z590 Gaming Force che gestisce al meglio tutte le schede inserite.

ComponentiConfigurazione PC: 3000 euro
PSUCorsair AX850
Scheda madreMSI MPG Z590
CPUIntel Core i9-11900K
GPURTX 3080 Ti / RX 6800 XT
SSDCrucial P5 2 TB
RAMCorsair Vengeance LPX 2×16 GB
DissipatoreCorsair H100i RGB
CaseFractal Design Meshify C

PC da Gaming: configurazione mini ITX

Se desideri configurare il tuo nuovo PC da gaming ma hai problemi di spazio vicino alla tua scrivania, la migliore alternativa è senza dubbio un computer mini ITX. Ciò significa che le dimensioni del case e delle componenti saranno notevolmente ridotte anche se le temperature potrebbero essere leggermente superiori ad un normale PC ATX. Questo non è un problema perché utilizzeremo un ottimo case Master Box NR200P di Cooler Master.

Il processore a sua volta riceverà un raffreddamento a liquido grazie al dissipatore Arctic Liquid Freezer II 280. La potenza di calcolo sarà assicurata dalla CPU intel di un i5 di undicesima generazione. Per quanto riguarda la scheda grafica, se è disponibile, sceglieremo una versione compatta della RTX 2060. Potrai giocare a tutti i titoli che vorrai e risparmiare prezioso spazio all’interno della tua stanza o ufficio.

ComponentiConfigurazione Mini ITX
PSUCorsair RM750x
Scheda madreAsus Rog Strix B560-I
CPUIntel Core i5-11400F
GPUEVGA RTX 2060 SC
SSDCrucial P5 2 TB
RAMCorsair Vengeance RGB 2x8GB
DissipatoreArctic Liquid Freezer II 280
CaseMasterBox NR200P

Se ti è piaciuta la guida, seguici su Facebook per non perderti le prossime.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “PC da Gaming: configurazioni per fasce di prezzo (2022)”

  1. Ciao Dax,
    Purtroppo, hai perfettamente ragione perché è un pessimo periodo sia per i processori che per le schede video. Non sappiamo se questo avverrà presto ma speriamo che la situazione migliori il prima possibile.

    Raffaele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.