Infected Shelter l’infezione ha inizio – Recensione

Infected shelter - Recensione

Da sempre Steam ci offre l’opportunità di scoprire giochi tripla A, ma in alcuni casi ci permette di trovare piccoli gioielli indie come Infected shelter, un gioco d’azione, che ci farà affrontare un infezione su larga scala.

Infected Shelter – Recensione

Il gioco inizia con un breve filmato introduttivo, tramite il quale veniamo a conoscenza della trama del gioco. La storia ci introduce in una zona in cui è iniziata un epidemia a causa di un infezione in corso, e chi meglio di noi risulta essere il candidato adatto per fermarla?

Gameplay

Infected Shelter è un videogioco d’azione a scorrimento orizzontale. Tra le modalità c’è il single player e la coop locale. Nel gioco scoprirete oggetti da raccogliere e potenziamenti da sbloccare. All’inizio potrete scegliere il personaggio tra due alternative, una rocker, armata di chitarra, e una coppia di nipote armato di nonno. Inizialmente sappiamo solo che c’è un infezione in corso, che ha ucciso o trasformato migliaia di persone, non risparmiando neppure gli animali. Da questo momento inizia il gioco vero e proprio, che ci catapulterà nel cuore dell’infezione.

Per arricchire il gameplay di Infected Shelter sono presenti le combo, ossia degli attacchi concatenabili. Le combo prevedono attacchi leggeri e veloci, ma che infliggono pochi danni. Oppure attacchi pesanti, solitamente effettuati con l’arma iniziale a disposizione del personaggio, in grado di fare più danni. Le combo risultano essere veloci e dinamiche, in grado di coinvolgere oggetti esterni e nemici nel raggio d’azione. Inoltre il gioco offre la possibilità di utilizzare varie abilità, le quali variano in base al personaggio che utilizzeremo, che troverete sul percorso verso la cura dell’infezione.

Meccaniche

Oltre alla meccanica delle combo e delle abilità, Infected Shelter prevede la raccolta e la collezione di armi o oggetti. Lungo il nostro cammino li otterrete uccidendo i nemici o completando il livello di una zona. Le armi variano da semplici teste mozzate dei nemici, fino ad arrivare a spade, bazooka e granate. Da notare che le armi hanno una durata, quindi fate attenzione a lanciarvi nella mischia, armati come Rambo, se poi dopo 2 colpi l’arma si consuma!

infected shelter gameplay

Gli oggetti che possiamo raccogliere comprendono del cibo, o dei medikit per il recupero della salute, oppure bevande sconosciute, che generano un effetto casuale al giocatore. Tra i vari effetti delle bevande c’è l’avvelenamento dei nemici al contatto, infliggi sanguinamento ecc… Cosi ancora un meteorite fornito all’inizio del gioco, che una volta usato, farà piovere su una piccola zona una pioggia di meteore. Ora affrontiamo una meccanica più particolare, quella dei potenziamenti!

Potenziamenti

Uccidendo i nemici sarà possibile raccogliere anche dei potenziamenti. Di che si tratta? Primo fra tutti è il vestiario, che ci permetterà di incrementare determinati valori, come la resistenza, il sanguinamento, la possibilità di infliggere danni critici e la fortuna. Quest’ultima farà si che i nemici lascino cadere più frequentemente oggetti o potenziamenti. Oltre al vestiario, avremo a disposizione anche una vasta scelta di progetti, i quali serviranno a migliorare il nostro personaggio e le sue caratteristiche.

infected shelter potenziamenti

Una volta raccolti i progetti, potremo portarli da un soldato al campo per poterli sbloccare. Per sbloccarli e potenziarli ci servirà non solo il progetto, ma anche dei campioni di infezione, ottenibili uccidendo i nemici. I progetti ci permetteranno di aumentare il danno inferto con armi e a mani nude, la salute, la resistenza e altro ancora.

infected shelter blue up

E’ possibile anche accedere a dei negozi durante i livelli, che ci permetteranno di acquistare dei potenziamenti tramite targhette, trovate nel livello. Non scopriremo solo progetti, ma amuleti e altri oggetti, che ci conferiranno passive utilissime. Tra queste abbiamo la rigenerazione della salute ad ogni passo sanguinolento, aumento dei danni o una maggiore durabilità delle armi.

infected shelter oggetti

Ci saranno inoltre boss a fine livello, che saranno decisamente molto più difficili da buttare giù. Il boss spesso chiamerà a sé altri nemici minori, per darvi fastidio, mentre si riprenderà dai danni subiti. Ovviamente, più sono grandi, più fanno il botto quando cadono. Solo il pensiero di cosa potrete trovare come bottino per la loro sconfitta fa venire l’acquolina in bocca.

infected shelter boss

Conclusioni

Infected Shelter risulta essere un gioco frenetico, veloce e divertente, in grado di tenervi incollati allo schermo per qualche ora, anche in compagnia grazia alla coop locale. Sicuramente ci sono delle migliorie da fare, come l’hit box dei nemici, che se siete troppo in alto rispetto a loro, l’arma fa fatica a colpirli. Cosi come la frequenza con cui è possibile trovare progetti o targhette, per riscattare amuleti o potenziamenti, andrebbe aumentata. Detto ciò lo consigliamo a coloro che vogliono svagarsi e, nonostante abbiano poco tempo, vogliono divertirsi al meglio per tutta la durata della partita. Armatevi di controller e preparatevi a fermare l’epidemia!