Fortnite: Requisiti di sistema per PC

Fortnite: Requisiti di sistema per PC
fortnite requisiti pc

Sembra ieri che il noto Battle Royale di Epic Games fece il suo debutto con la modalità tutti contro tutti che rese gratuito il gioco. Oggi scoprirai i requisiti di sistema per PC di Fortnite, e se necessiti di aggiornare la tua configurazione per giocarci.

In entrambi i casi l’articolo di oggi ti aiuterà nella ricerca della migliore soluzione al tuo problema. Nella prima parte troverai le specifiche necessarie all’avvio del titolo, nella seconda delle guide utili all’aggiornamento del tuo PC.

Detto questo, non dilunghiamoci oltre e scopriamo le componenti necessarie per godere appieno dell’esperienza offerta da Epic.

All’interno dell’articolo troverai dei link affiliati, che in caso di acquisto supporteranno il sito, senza modificare il prezzo del prodotto.

Fortnite: Requisiti Minimi

Tramite questa configurazione potrai giocare ad una risoluzione minima e a 720p. Non si tratta di un computer potente, di conseguenza la grafica sarà poco piacevole, ma riuscirai comunque a giocare.

  • OS: Windows 7/8/10 64 bit
  • CPU: Intel core i3 2.4 GHz o equivalente
  • GPU: Intel HD 4000
  • DirectX: 11
  • RAM: 4 GB
  • HDD: 15 GB di spazio disponibile

Fortnite: Requisiti Consigliati

Per ottenere un’esperienza all’altezza di un gioco competitivo come questo, avrai bisogno di un computer potente come questo. La grafica potrà essere portata alla risoluzione di 1080p e le impostazioni scelte su medio-alto.

  • OS: Windows 7/8/10 64 bit
  • CPU: Intel core i5 2.8 GHz o equivalente
  • GPU: Nvidia GTX 660 / AMD Radeon HD 7870 (2 GB VRAM)
  • DirectX: 11
  • RAM: 8 GB
  • HDD: 15 GB di spazio disponibile

Anche se a prima vista potrebbero sembrare dei requisiti molto bassi, il gioco permette una modifica della risoluzione e dei dettagli grafici non indifferente.

fortnite requisiti

Ciò significa che il titolo può essere avviato anche su PC meno potenti, ma che noterai una grande differenza visiva rispetto al massimo che ha da offrire Fortnite.

Infine, per chi non lo sapesse, il titolo in questione è un eterno rivale del noto Apex Legends, che ha dimostrato di avere tanti punti di forza come battle royale.

Per riuscire ad attirare ulteriori giocatori e ad appassionare gli utenti già attivi, di recente è stata aggiunto nuovo oggetto da ottenere facilmente. Stiamo parlando di come ottenere la skin di Aquaman, tramite delle semplici sfide.

Come aumentare gli FPS?

Non tutti possono permettersi un PC da Gaming di ultima generazione, di conseguenza su alcuni giochi come Fortnite potrebbero avere delle difficoltà. Per un titolo competitivo come questo è fondamentale avere un numero alto e stabile di FPS.

In questo modo, si ha la possibilità di competere ad armi pari (in vantaggio a volte) con gli altri utenti. Ebbene, il primo consiglio che sento di doverti dare è quello di disattivare le ombre. Capita spesso che il lavoro fatto dalla scheda video è influenzato molto da quest’ultime.

Oppure, se il computer è davvero molto vecchio, oltre a togliere le ombre devi assolutamente ridurre la risoluzione a 720p. Non sarà il massimo a livello grafico, ma ti permetterà di giocare fluidamente al battle royale.

Suggerimenti

Avviando il gioco su un PC di poco conto, noterai che l’esperienza è davvero compromessa. Per questo motivo ti suggerisco di dare un’occhiata a delle guide utili, realizzate da noi, per aggiornare il tuo PC da Gaming ed il nome del tuo account.

Grazie a queste configurazioni non avrai problemi con i requisiti di Fortnite, quindi addio problemi di lag e di frame rate, ma soprattutto non avrai problemi anche con altri titoli più recenti.

In caso in cui decidessi per qualche regione di non giocare più al titolo su PC, ti consigliamo di dare uno sguardo alla versione personalizzata del Monopoly a tema Fortnite.

>> Acquista Monopoly di Fortnite su Amazon <<

Se l’articolo è stato in qualche modo utile al tuo scopo, ti invito a condividerlo sui social e di permettere ad altri utenti di visionarlo.

Pubblicato da Raffaele Tamigi

Mi chiamo Raffaele Tamigi, sono uno studente di Culture Digitali e della Comunicazione ed un appassionato di tecnologia e dei meccanismi che regolano il web. Alle spalle possiedo anni di esperienze e di collaborazioni su diversi siti, con cui collaboro tutt'ora. Mi dedico anima e corpo allo studio della SEO e a trovare i migliori prodotti da consigliare alla mia community.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.