NZXT H700i case Mid Tower – Recensione

nzxt h700i recensione

Spesso e volentieri, nelle nostre ricerche di prodotti di una certa qualità per il PC, troviamo questo NZXT H700i. Si tratta di un case di tutto rispetto, ma staremo a vedere se sarà in grado di competere con quelli già in circolo. Ma cos’è che rende questo prodotto cosi conveniente per chi sta cercando di assemblare o rimodernare il proprio computer? Scopriamolo all’interno della nostra recensione.

NZXT H700i: Recensione

La novità sta già nel nome, infatti quella “i” vicino al numero 700 sta ad indicare una particolarità del case, ossia la capacità di gestire le periferiche RGB. Il case rientra nella categoria dei Mid-Tower, ossia indica una classe di prodotti che arrivano ad una particolare dimensione (230 mm, 516mm, 494 mm). Andiamo ora a vedere le caratteristiche di questo mattone, e se effettivamente vale il prezzo a cui è venduto.

Esterno

Prima tra tutti è il design, infatti il case non eccede nelle particolarità dell’estetica, anzi cerca di mantenere la sobrietà e un carattere più pulito, evitando troppe illuminazioni. La paratia frontale è molto essenziale ed è personalizzato solo con il marchio dell’azienda NZXT, da cui possiamo accedere alle ventole del case. Dispone di due entrate per l’USB 2.0, due per l’USB 3.0 e i jack per le cuffie ed il microfono. I materiali utilizzati sono: Acciaio SECC, vetro temperato ed alcuni supporti in plastica.

Interno

Il primo dettaglio che risalta all’occhio è la possibilità di inserire una scheda madre ATX, ma non una E-ATX, a causa della mancanza di spazio per inserirla. Subito li vicino alla zona della scheda madre troviamo il controller per le RGB, il quale è ben nascosto e fissato bene. Inoltre insieme al case troviamo collegato già un “cavo” fissato con le viti molto ben fatto. Vi è un sistema di gestione dei cavi, ossia degli spazi appositi dove far passare i fili che vi permetterà di posizionare meglio il tutto. Il case è provvisto di quattro ventole, tre nella parte frontale e una nella parte posteriore non proprio silenziose e sprovviste di LED collegati al controller. Dispone di 2+1 slot per gli HD da 3,5″ e 7 slot per gli HD da 2,5″ ed è quindi possibile inserire anche le SSD.

Conclusioni

Il case NZXT H700i di tutto rispetto ha dei buoni punti di forza, come il cable managment, che lo rendono un prodotto funzionale e ben fatto. Esteticamente non è molto elaborato come vivacità e colori, anche perché è stata una scelta apposita dell’azienda per chi volesse un PC più elegante. Il prezzo di mercato si aggira intorno ai 180 euro, che è molto più conveniente di quando tempo fa era venduto ad una cifra superiore ai 200 euro molto discussa. Per farla breve è un ottimo case, organizzato bene che non lascia insoddisfatti all’acquisto.