Bonus Psicologo: come richiederlo nel 2022

bonus-psicologo-come-richiederlo

L’utilizzo della tecnologia ha da sempre un ruolo fondamentale per l’efficienza produttiva di un paese, da cui tutti traggono profitto. Purtroppo, come in ogni circostanza, non si può ridurre tutto ad un guadagno monetario. Le persone sono in grado di lavorare più di prima, ma utilizzare computer, social, email e smartphone ha un costo non economico elevato. Lo smart working e lo studio da casa hanno incrementato problematiche relative alla psiche umana. Per questo motivo, il governo starebbe stanziando un bonus psicologo nel 2022 e oggi ti spiegherò come richiederlo.

A pagarne le conseguenze sono soprattutto i giovani, un adolescente su 4 ha sintomi da depressione da Covid e un ragazzo su 5 vive con disturbi d’ansia. Quindi, molte domande saranno probabilmente di ragazzi che hanno bisogno di un sostegno per la propria psicoterapia. In base all’ISEE vi è un limite di importo che si può ricevere dall’INPS. L’unico modo per effettuare la richiesta è via telematica e ora vedremo come fare.

Bonus Psicologo: come funziona la domanda online

A chi spetta il bonus da 600 euro?

Come anticipato da voci di corridoio, il bonus sarà di 600 euro una tantum per circa 12 sedute da 50 euro. Ne avrà diritto chi non supera l’ISEE di 50 mila euro. All’interno della circolare n.83 del 19/07/2022 sono inseriti tutti i dettagli relativi ai requisiti di chi può fare domanda:

Le persone in condizione di depressione, ansia, stress e fragilità psicologica, a causa dell’emergenza pandemica e della conseguente crisi socio-economica, che siano nella condizione di beneficiare di un percorso psicoterapeutico.

Per chi ha un ISEE ordinario compreso tra i 15 mila e i 30 mila euro, avrà un contributo pari a 50 euro a seduta per un massimo di 400 euro. Mentre, tra i 30 mila e i 50 mila euro è previsto un importo massimo di 200 euro. Il bonus psicologo avrà un limite di budget di 10 milioni di euro con priorità agli ISEE più bassi, e chi usufruirà dei soldi dovrà farlo entro 180 giorni dal completamento della graduatoria.

Come fare la domanda?

L’unico modo per ottenere il bonus è quello di fare richiesta online, tramite il servizio “Contributo sessioni psicoterapia” e accedendo alle seguenti modalità:

  • Portale Web: ti basterà andare sul sito dell’INPS e accedere con le proprie credenziali.
  • Contact Center Integrato: chiamando il numero verde gratuito 803.164 o il numero da rete mobile a pagamento 06.164.164.

Il bonus è usufruibile solo ed esclusivamente presso lo studio del professionista aderente all’iniziativa. Quindi, non tutti i psicologi potrebbero accettare il contributo dell’INPS ed è bene che tu ti informi presso il tuo terapeuta. Hai tempo fino al 24 ottobre per effettuare la domanda.

Come si utilizza il bonus psicologo?

Una volta completata la domanda con un ISEE valido, l’INPS stilerà una graduatoria dei beneficiari. Chi avrà diritto al bonus psicologo riceverà un codice univoco da comunicare ad ogni sessione di terapia al proprio terapeuta. Il professionista, a sua volta, assocerà il codice univoco al codice fiscale del cliente.

Se hai apprezzato la guida, seguici su Facebook per non perderti le prossime. Abbiamo già trattato argomenti di psicologia da non sottovalutare e ti consigliamo letture come la dipendenza da videogiochi, da non confondere con l’Hikikomori (scopri di più nel nostro articolo).

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.