PC da Gaming – Fascia Alta (Marzo 2020)

In questa guida parleremo di PC da Gaming di fascia alta, dopo aver già parlato di PC da Gaming di fascia bassa e media. Il prezzo varierà parecchio, questo perchè prediligiamo la qualità dei componenti e vogliamo una macchina performante.

Con il budget relativamente più alto delle ultime due fasce, possiamo permetterci anche dei led. Nessun punto in più per le prestazioni, ma tanti punti in più all’estetica!

All’interno dello speciale troverete dei link affiliati, che supportano il sito in caso di acquisto, senza modificarne il prezzo!

PC da Gaming: Fascia da €1000

Configurazione AMD

  • Processore: AMD Ryzen 7 2700X
  • Scheda Madre: Asus PRIME X470-PRO / Gigabyte X470 Aorus Ultra Gaming / Asrock Fatal1ty X470 Gaming K4
  • RAM: HyperX Predator 3200MHz RGB 2x8GB
  • GPU: Nvidia GTX 1660 Ti 6GB / AMD RX Vega 56
  • HDD: Seagate Barracuda 2TB 7200 rpm
  • SSD: Samsung 860 Evo 500 GB
  • Case: Nzxt H500 / Corsair Carbide Series SPEC-DELTA / Cooler Master MasterBox MB511 RGB
  • Alimentatore: Cooler Master Masterwatt 550 watt 80+ Bronze

Per il nostro primo PC da Gaming di fascia alta abbiamo ripreso la build precedentemente mostrata nella fascia media migliorandone il comparto CPU/Mobo. Stavolta la CPU aumenta di 2 core, sostituendo il Ryzen 5 2600X con un Ryzen 7 2700X. La scheda madre evolve completamente, passando al chipset X470 ad alte prestazioni. Ancora non parliamo di overclock, quindi il dissipatore stock del processore va benissimo così.

PC da Gaming: build fascia alta - Ryzen 7 2700

Se pensate all’overclock, potreste considerare in futuro l’acquisto di un dissipatore esterno, in quanto la scheda madre lo regge perfettamente. Ed infine, per voi amanti dei led e del modding, abbiamo aggiunto due ottimi modelli di case, rispettivamente di Corsair e di Cooler Master, così che possiate già gustarvi un assaggio di led RGB. Inoltre, anche le ram saranno RGB, compatibili con qualsiasi software RGB.

Configurazione Intel

  • Processore: Intel i5 9600k
  • Scheda Madre: Asus PRIME Z390-A / Gigabyte Z390 Aorus Elite / MSI MPG Z390 Gaming Plus
  • Dissipatore: Cooler Master Hyper 212 RGB Black Edition
  • RAM: HyperX FURY 2x8GB 2666 Mhz / Vengeance LPX 2x8GB 3000 Mhz
  • GPU: Nvidia GTX 1660 Ti 6GB / AMD RX Vega 56
  • HDD: Seagate Barracuda 2TB 7200 rpm
  • SSD: Samsung 860 Evo 500 GB
  • Case: Nzxt H500 / Corsair Carbide Series SPEC-DELTA / Cooler Master MasterBox MB511 RGB
  • Alimentatore: Cooler Master Masterwatt 550 watt 80+ Bronze

Grazie al budget più alto, possiamo proporvi dei PC da Gaming di fascia alta della controparte Intel. Abbiamo scelto un i5 9600K, che ha ottimi tempi di refresh e clock alto, anche se possiede “solo” 6 core. La scheda madre cambia chipset e passa ad una Z390, la più recente per la 9° generazione di processori Intel.

PC da Gaming: build fascia alta - I5 9600K

Le RAM hanno frequenza inferiore, in quanto il processore regge le 2666 Mhz, mentre le 3000 Mhz saranno in underclock. Totalmente assente il dissipatore stock, abbiamo deciso di andare sul sicuro con il Cooler Master Hyper 212 RGB Black Edition. Occhio però al prezzo perchè potreste spendere anche 100/150 euro in più rispetto alla configurazione AMD.

PC da Gaming: Fascia da €1200

Configurazione AMD

  • Processore: AMD Ryzen 7 2700X
  • Scheda Madre: Asus PRIME X470-PRO / Gigabyte X470 Aorus Ultra Gaming / Asrock Fatal1ty X470 Gaming K4
  • RAM: HyperX Predator 3200MHz RGB 2x8GB
  • GPU: Nvidia RTX 2060 SUPER 8 GB / AMD Radeon RX Vega 64
  • HDD: Seagate Barracuda 2TB 7200 rpm
  • SSD: Samsung 860 Evo 500 GB
  • Case: Nzxt H510i / Corsair iCUE 220T RGB / Cooler Master MasterBox MB530P RGB
  • Alimentatore: EVGA Supernova G3 650W 80+ Gold / Corsair RM650X 80+ Gold

Con questa configurazione potrete giocare ad ogni titolo possibile a dettagli altissimi, anche con risoluzione superiore al Full HD. Il comparto video passa da una GTX 1660 Ti ad una RTX 2060 SUPER, dotata delle più recenti tecnologie. Armata di 2 GB in più rispetto alla GTX 1660 Ti e di tecnologia RTX, questa scheda vi darà senz’altro soddisfazioni. Sua diretta rivale è la RX Vega 64, sorella maggiore della RX Vega 56.

Complice il cambio di scheda video, abbiamo deciso anche di migliorare l’alimentatore, proponendovi un PSU da 650 watt. Stavolta alziamo l’asticella della qualità e prediligiamo un 80+ Gold a scelta tra EVGA e Corsair, nonchè un aumento dei watt per il futuro o per l’overclock.

PC da Gaming: build fascia alta - RTX 2060 SUPER 8GB Gigabyte Aorus

Case totalmente differenti, visto che salendo di prezzo possiamo costruire qualcosa di molto interessante con ventole e LED RGB. Inoltre, consigliamo il modello Corsair, nel caso in cui l’airflow sia vitale per la vostra configurazione.

Configurazione Intel

  • Processore: Intel i5 9600k
  • Scheda Madre: Asus PRIME Z390-A / Gigabyte Z390 Aorus Elite / MSI MPG Z390 Gaming Plus
  • Dissipatore: Cooler Master Hyper 212 RGB Black Edition
  • RAM: HyperX FURY 2x8GB 2666 Mhz / Vengeance LPX 2x8GB 3000 Mhz
  • GPU: Nvidia RTX 2060 SUPER 8 GB / AMD Radeon RX Vega 64
  • HDD: Seagate Barracuda 2TB 7200 rpm
  • SSD: Samsung 860 Evo 500 GB
  • Case: Nzxt H510i / Corsair iCUE 220T RGB / Cooler Master MasterBox MB530P RGB
  • Alimentatore: EVGA Supernova G3 650W 80+ Gold / Corsair RM650X 80+ Gold

Altra configurazione di Intel, ed anche in questa occasione dobbiamo affrontare il principale problema di questi prodotti, ossia il prezzo. Intel costa tanto e riesce a competere a fatica contro i costi di AMD. In questa configurazione per il PC da Gaming di fascia alta cambiano il processore, la scheda madre ed il dissipatore, mentre il resto risulta immutato.

PC da Gaming: build fascia alta - Settembre 2019 - Gigabyte RX Vega 64

Il discorso del prezzo per intel resta invariato, ciò significa che per passare ad un settaggio guidato da Intel, dovrete aspettarvi circa 100/150 euro di differenza rispetto ad AMD.

PC da Gaming: Fascia da €1400

Configurazione AMD

  • Processore: AMD Ryzen 7 2700X
  • Scheda Madre: Asus PRIME X470-PRO / Gigabyte X470 Aorus Ultra Gaming / MSI X470 Gaming Plus
  • RAM: HyperX Predator 3200MHz RGB 2x8GB
  • GPU: Nvidia RTX 2070 SUPER 8 GB / Radeon RX 5700XT
  • HDD: Seagate Barracuda 2TB 7200 rpm
  • SSD: WD Blue 3D NAND SATA SSD M.2 1 TB
  • Case: Nzxt H510i / Corsair iCUE 220T RGB / Cooler Master MasterBox MB530P RGB
  • Alimentatore: EVGA Supernova G3 650W 80+ Gold / Corsair RM650X 80+ Gold

Stavolta, nel nostro PC da Gaming di fascia alta, non solo abbiamo deciso di migliorare il comparto grafico ma anche il reparto storage. Visto il budget maggiore, possiamo tranquillamente inserire una RTX 2070 SUPER ed avere prestazioni ancora più alte rispetto alla sorella minore.

Se cambia Nvidia, cambia anche AMD e quindi abbiamo inserito la Radeon RX 5700XT. Si tratta di una competizione decisamente ad alti livelli, infatti, stiamo parlando della rivale diretta della RTX 2070 SUPER.

PC da Gaming: build fascia alta - RTX 2070 SUPER Evga

Ottimo anche la nuova SSD che abbiamo deciso di mettere, ossia il Western Digital Blue da 1 terabyte. Essendo un SSD NVMe con fattore di forma M.2 ha tempi di scrittura e lettura migliori rispetto ad un SSD qualunque, mentre lasciamo il nostro fidato Seagate da 2 TB per lo storage generico.

Configurazione Intel

  • Processore: Intel i5 9600k
  • Scheda Madre: Asus PRIME Z390-A / Gigabyte Z390 Aorus Elite / MSI MPG Z390 Gaming Plus
  • Dissipatore: Cooler Master Hyper 212 RGB Black Edition
  • RAM: HyperX FURY 2x8GB 2666 Mhz / Vengeance LPX 2x8GB 3000 Mhz
  • GPU: Nvidia RTX 2070 SUPER 8 GB / Radeon RX 5700XT
  • HDD: Seagate Barracuda 2TB 7200 rpm
  • SSD: WD Blue 3D NAND SATA SSD M.2 1 TB
  • Case: Nzxt H510i / Corsair iCUE 220T RGB / Cooler Master MasterBox MB530P RGB
  • Alimentatore: EVGA Supernova G3 650W 80+ Gold / Corsair RM650X 80+ Gold

Dopo aver ripreso la build scelta per AMD, abbiamo deciso di adattarla ad una configurazione con Intel. Il settaggio Intel indicato in precedenza è ottimo e si potrebbe pensare di migliorarne il processore, ma parlando di Gaming abbiamo preferito prediligere il comparto grafico alla capacità di lavoro dei cores della CPU, più utili per chi fa editing.

WD Blue 3D NAND SATA SSD M.2 1 TB

Inoltre, non essendo un processore dalle basse prestazioni, va ancora bene l’i5 9600K che in coppia con l’RTX 2070 SUPER o con la Radeon RX 5700XT svolgerà un ottimo lavoro. Anche per le generazioni più recenti vale la regola che le CPU i5 hanno un’importanza maggiore per il gaming, mentre l’i7 è ideale per chi lavora con l’editing e la grafica. Detto questo, concludiamo lo speciale facendo le ultime considerazioni su questa guida.

Conclusioni

Come avete potuto notare, con le configurazioni presenti in questa guida potrete giocare ad ogni titolo presente sul mercato. Il comparto grafico non sarà un problema, avendo memoria video sufficiente a reggere praticamente ogni cosa. Inoltre, potrete anche puntare a risoluzioni maggiori, ad esempio QHD o 4K.

Se ancora non vi bastano queste performance, o puntate a qualcosa di ridotto, vi invitiamo a visionare le altre guide fatte da noi.

Se l’articolo è stato in qualche modo utile, non esitate nel condividerlo sui social e renderlo visibile ad altri utenti che necessitano di un articolo simile!