Intel Core i7-9700k: prezzo e benchmark – Recensione

Intel Core i7-9700k: prezzo e benchmark – Recensione

Oggi parleremo di uno dei processori più prestanti in circolazione appartenente alla nona generazione delle CPU Intel. Stiamo parlando del processore Intel Core i7-9700k, di cui andremo a visionare il benchmark ed il prezzo all’interno della recensione.

Si tratta probabilmente di un prodotto molto discusso, la cui causa è ne vale veramente la pena? Questa domanda è molto importante per chi volesse passare da un ottava/settima generazione alla nona. Per rispondere a questa domanda cerchiamo di capire più da vicino di cosa stiamo trattando.

I7-9700k – Recensione

Il potente i7-9700k è una CPU a 6 cores e 6 thread, ciò significa che manca l’hyper-threading (nota dolente di questo processore). Possiede un clock di base di 3.6 GHz incrementabile con Turbo Boost a 4,9 GHz, quindi con un overclock raggiungerete facilmente i 5 GHz (non che ce ne sia bisogno). Detto questo, ha un TDP fissato a 95W, la memoria cache di L3 è di 12 Mb e monta una memoria DDR4-2666. Monta una scheda grafica integrata Intel UHD 630 e supporta il Socket LGA1151, quindi basterà un Prime Z390-A come scheda madre.

Per quanto riguarda le prestazioni, ossia il benchmark, sono molto positive, sia nel gaming, sia nel rendering grazie ai 6 cores fisici. Il livello prestazionale supera quello di una Ryzen 5 3600, infatti regge FPS e velocità maggiori della casa AMD (testato con Tomb Raider, AC Odyssey ec…).

Purtroppo, il prezzo è quasi il doppio della casa rossa, e risulta un po’ troppo costoso per avere piccole performance in più. Si tratta di una cifra che si aggira intorno ai 370 euro, il che è molto alto per un processore con Hyper Threading assente (nell’ottava generazione è presente). Di conseguenza è il momento di trarre le conclusioni e capire se vale la pena comprare o meno l’i7-9700k.

Acquistando il prodotto tramite il link di affiliazione, supporterai il sito, senza modificare il prezzo del processore!

Conclusioni

Il processore targato Intel di nona generazione, progettato con la classica architettura a 14nm, ha bisogno di molta attenzione quando si parla di acquisto. Questo perché la cifra da spendere per una CPU performante come altre è molto più alta delle rivali. Purtroppo, non stiamo parlando di poche decine di euro, quindi la domanda è vale la pena?

Secondo il nostro parere non lo consigliamo a chi possiede un buon i5 o i7 di ottava o settima generazione. Al contrario, lo consigliamo per chi non deve fare un upgrade dalla precedente generazione e non ha problemi di budget. Per chi, invece, cerca di risparmiare, siamo costretti a dire che la casa rossa stavolta ha avuto la meglio.

Pubblicato da Raffaele Tamigi

Mi chiamo Raffaele Tamigi, sono uno studente di Culture Digitali e della Comunicazione ed un appassionato di tecnologia e dei meccanismi che regolano il web. Alle spalle possiedo anni di esperienze e di collaborazioni su diversi siti, con cui collaboro tutt'ora. Mi dedico anima e corpo allo studio della SEO e a trovare i migliori prodotti da consigliare alla mia community.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.