AMD Ryzen 5 3600X: prezzo e benchmark – Recensione

AMD Ryzen 5 3600X: prezzo e benchmark – Recensione

Parliamo di una parte importante della casa AMD, uno dei migliori prodotti creati e anche uno dei più cari (difficile a dirsi visti i prezzi). Stiamo parlando della Ryzen 5 3600X, una CPU di fascia alta che così come i precedessori 2600 e 1600 ha tutti i presupposti per avere una grande soddisfazione. Si tratta di un processore con 6 Core e 12 Thread e il suo prezzo non è decisamente dei più bassi (fascia alta, quindi mettete mano ai portafogli).

Ryzen 5 3600X – Scheda tecnica

Introduciamo un potentissimo processore AMD Ryzen 5 3600X, il quale si basa su un’architettura Zen 2 (cosi come il 3600) e come detto in precedenza possiede 6 core e 12 thread. La CPU possiede una frequenza di base di 3.8 GHz che raggiunge i 4.4 GHz. Inoltre, il livello L3 della cache è di 32 MB ed ha il moltiplicatore sbloccato (come tutti i Ryzen) e quella X indica una capacità migliore e automatica di Overclock (XFR). Il TDP è di 95 W, il Socket che supporta è un AM4, ed il PCIe è il 4.0. Nel set che riceverete da AMD, inoltre, vi è un dissipatore Wraith Spire, la cui attività è più che soddisfacente.

Benchmark

Il processore Ryzen 5 3600X è sicuramente un prodotto di incredibili prestazioni. Stiamo parlando di un prodotto che supera l’efficienza di un Intel i7-8700K ed un Ryzen 7 2700X, la cui qualità però ha un prezzo.

Gli FPS durante una partita su AC Odyssey, Tomb Raider ecc… supera nettamente i 60 FPS in Full HD e regge benissimo una risoluzione superiore. Ovviamente, la CPU riesce a reggere senza problemi anche gli ultimi titoli e riuscirà a rimanere nella fascia alta per molto tempo.

Conclusioni

Iniziamo col dire che il prodotto bilancia perfettamente la qualità ed il prezzo, riuscendo a garantire stabilità ed efficienza in qualsiasi campo. Si tratta di uno dei migliori processori in circolazione, la cui parte più interessante è il prezzo (bastano poche parole per capire l’efficienza, difficilmente riuscirete a sforzarlo). La cifra si aggira intorno ai 240 euro ed è sicuramente un prezzo valido e non ci penserei 2 volte a consigliarlo (a meno che non dobbiate avviare solo Excel…).

Pubblicato da Raffaele Tamigi

Mi chiamo Raffaele Tamigi, sono uno studente di Culture Digitali e della Comunicazione ed un appassionato di tecnologia e dei meccanismi che regolano il web. Alle spalle possiedo anni di esperienze e di collaborazioni su diversi siti, con cui collaboro tutt'ora. Mi dedico anima e corpo allo studio della SEO e a trovare i migliori prodotti da consigliare alla mia community.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.