Generals & Rulers: Diplomazia e spionaggio – Recensione

generals & rulers recensione

Gli amanti degli strategici e dei giochi di guerra apprezzeranno questo titolo creato dagli sviluppatori di Hamsters Gaming. Generals & Rulers è un gioco basato completamente sulla strategia, sulla diplomazia e sulle capacità di gestione dei videogiocatori. Il titolo è disponibile su Steam ed è stato rilasciato il 1 Giugno 2019.

Generals & Rulers – Recensione

Generals & Rulers è uno strategico a turni giocabile in multiplayer, il quale è arricchito da numerosi scenari e da un’elevata giocabilità, che resta tale anche dopo tante partite. Questa è forse una delle caratteristiche principali del titolo, che lo rendono appetibile per chi ama studiare ogni aspetto di un gioco che prova.

Generals & Rules nazioni

Meccaniche

Ci sono quattro campagne: Europa 1207, Asia 1207, Mondo 1207 e Mondo 1750. Quest’ultimi sono giocabili solo dopo aver completato Europa 1207. Sarà possibile scegliere qualsiasi nazione presente nel mondo di gioco, ed ognuna di essa avrà una propria difficoltà di gestione. Generals & Rulers si basa principalmente sulla strategia, e si avvale di un’interfaccia grafica semplice, non ricca di animazioni, ma con una buona ottimizzazione per la gestione delle risorse.

Gameplay

Una volta scelta la nazione, il nostro compito sarà quello di affermare il nostro controllo su tutto il mondo di gioco. Il tutto sfruttando qualsiasi mezzo e risorsa a disposizione, tra cui l’oro, lo spionaggio, le ricerche, i patti diplomatici ed ovviamente la forza del nostro esercito. L’oro ci consentirà di reclutare unità per proteggere le nostre frontiere e di assumere scienziati per condurre ricerche in vari campi. La popolazione è espandibile conquistando territori ed è soggetta al pagamento di imposte, le quali saranno la principale fonte di reddito (un po’ come funziona da noi). Ogni tipo di unità dell’esercito ha una serie di caratteristiche che ne determinano i punti forza e di debolezza.

Generals & Rules profilo nazione

Il settore ricognizioni coordina le attività delle spie che, una volta infiltrati negli apparati del governo nemico, raccoglieranno informazioni su di esso. Ma questo ovviamente comporterà un’enorme spesa economica, e dovremo essere noi in grado di gestirne le conseguenze. Le relazioni fra i paesi influenzano i loro commerci, infatti relazioni migliori produrranno commerci migliori e maggiori profitti al nostro paese. Al contrario, dichiarare guerra ad un paese può causare una disapprovazione da altri paesi.

Conclusioni

Dopo una panoramica di tutte le strategie da apportare, le varie risorse da imparare ad utilizzare, Generals & Rulers potrebbe essere un interessante titolo per una nicchia di videogiocatori. Inoltre per i nostalgici del puro gestionale, il titolo ne fa di questa caratteristica il suo punto di forza. Personalmente lo reputo un titolo con del potenziale, che purtroppo non è riuscito ad entusiasmarmi particolarmente. Avrei preferito vedere delle animazioni, qualche scenario elaborato graficamente, anche perché non sono di moda come prima questi gestionali puri. Detto questo non posso negare che obiettivamente ha le carte in regola per intrattenere gli appassionati del genere.