Test della memoria RAM: Guida informatica

test memoria ram

Spesso e volentieri il nostro PC da Gaming dei nostri sogni sembra non essere cosi perfetto, e notiamo che subisce alcuni rallentamenti. La causa di malfunzionamenti, comportamenti aleatori (riavvi, blocchi inaspettati) non è sempre facile da comprendere. Oggi, però, scopriremo insieme come testare la Memoria RAM del PC così da capire se quest’ultima è la causa dei nostri problemi.

Il PC è un dispositivo estremamente complesso, così come il software installato all’interno. Di conseguenza, non meravigliarti se il tuo PC fa capricci e non sai cosa fare. Detto questo, non dilunghiamoci oltre e cerchiamo di capire meglio come poter risolvere i problemi del nostro PC.

Cos’è la memoria RAM?

Anche se stai cercando delle soluzioni per il tuo PC, perché magari pensi che i banchi di RAM installati abbiano dei difetti, non è detto che conosci il loro significato e la loro funzione.

Con la sigla RAM si indica la cosiddetta Random Access Memory, ossia una memoria ad accesso casuale che supporta il lavoro del processore. Questa memoria permette di memorizzare rapidamente i dati ed i processi che velocizzano il lavoro del tuo PC (da non confondere con la cache). A differenza dell’HDD, la memoria RAM non viene salvata, anzi, ogni volta che il computer è spento la memoria si azzera.

Ovviamente si utilizza la RAM perché l’HDD possiede grandi quantità di spazio, ma ha una velocità decisamente inferiore, di conseguenza l’HDD è utilizzato solo per memorizzare file e programmi.

Test memoria RAM: Memtest

Per poter effettuare il nostro test, avremo bisogno di un PC su cui è installato Windows 10, oppure uno dei suoi processori, A questo punto useremo un piccolo, ma potentissimo, programma chiamato: memtest. Questo metterà alla prova le nostre memorie volatili e ci permetterà di capire la loro.

Spesso e volentieri nel nostro PC sono installate più memorie, per poter raggiungere una quantità più elevata di RAM e questo crea un bel problema nei test. Per questo motivo abbiamo bisogno di uno strumento che le testi tutte in contemporanea.

Grazie allo strumento memtest, potrai scegliere la tua quantità di memoria da testare, in modo tale da verificare eventuali errori nel funzionamento. Il tutto verrà salvato e segnalato dal programma, grazie ad un semplice click!

Per chi non volesse utilizzare questo software, consigliamo il classico metodo manuale, ancora valido. Si tratta di testare le tue schede di memoria singolarmente, ossia utilizzare il PC con uno slot di RAM alla volta, ed inserire manualmente la singola scheda da testare.

Nel caso in cui ci siano ancora dei problemi, cerchiamo di capire come comportarci. Se lo strumento suggerito in precedenza trova degli errori ed anche rimuovendo singolarmente, purtroppo i banchi necessitano di una sostituzione.

memtest
Inserire la RAM posseduta su Memtest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.