Realme 8 4G: Recensione e specifiche

realme 8 recensione

É abbastanza evidente che il panorama degli smartphone offra un’ampia scelta se non troppa. Come ci si può muovere in un mercato cosi ricco e confuso é davvero un mistero. Molti utenti sono incerti sul fare un acquisto con la paura di perdersi il modello successivo pronto per il mese dopo. Ebbene, io penso che in Realme 8 4G ci sia potenzialmente un’alternativa duratura a moltissimi cellulari. Anche quelli nuovi e più costosi potrebbero non vincere il confronto e te ne spiegherò il motivo in questa recensione.

Si tratta di un best buy caratterizzato da un ottimo rapporto qualità prezzo. Rifiuta tutte le aggiunte di moda come: il 5G e il refresh rate superiore che consuma inutilmente solo più batteria in dispositivi economici. Il Realme 8 non rinuncia, però, allo schermo Amoled e ad un processore di fascia media di tutto rispetto in grado di competere con la controparte Snapdragon. Ti anticipo solo che nella confezione troverai: caricatore con cavo USB Type-C, istruzioni, pellicola già applicata e custodia in silicone.

Realme 8: vale la pena comprarlo a quel prezzo?

Il telefono non è stato frutto di una collaborazione, ma é stato acquistato personalmente da me su Amazon ad un prezzo di 184 euro. La versione scelta e testata è da 6 GB di RAM e 128 GB di ROM. La fotocamera principale è di 64 Megapixel e realizza buone fotografie in 4k alla luce del sole. Pecca quest’ultima col buio, ma in compenso è molto buona anche la fotocamera anteriore. Consiglio di attivare la funzione AI per avere delle foto ottimizzate in maniera incredibilmente efficace.

Come già anticipato, si tratta di uno schermo Amoled di 6.4 pollici ed una risoluzione Full HD+ a 1080×2400 pixel. Purtroppo, manca sullo schermo un led per segnalare la ricezione di una notifica. Sul mio vecchio smartphone la trovavo molto utile come funzione, ma se guardo il lato positivo adesso non ho più l’ansia di vedere un led acceso (si scherza). Il display presenta nella parte bassa il sensore per l’impronta digitale. Devo dire che sono state davvero poche le volte in cui non ha riconosciuto la mia impronta.

Per quanto riguarda il comparto audio, si tratta di un mono abbinato ad un classico jack da 3.5 mm. Quindi, ha un’unica uscita per il suono che risulta abbastanza buona e di cui non mi sento di lamentarmi. Nelle chiamate c’è un’ottima ricezione e un buon microfono per comunicare con un suono chiaro e pulito. L’interfaccia a cui puoi accedere é quella di Realme UI 2.0 basata sul sistema Android 11. Nonostante sia a 60 Hz, Realme 8 ha una fluidità molto piacevole e assicurata dalla potenza del telefono.

Come si comporta nel gaming?

Il processore é un Helio G95 Mediatek, a mio avviso poco apprezzato, presenta prestazioni di tutto rispetto su qualsiasi app e gioco. Di certo, non si possono aspettare le prestazioni di uno Snapdragon 888. A 180 euro, però, é una CPU, affiancata da una GPU Mali76 MP4, molto più che valida. Ad esempio, ho testato senza alcun problema giochi comuni come: Pokémon Masters, Yu Gi Oh, COD, Fifa Mobile e Dragon Ball Legends. Nella mia partita avevo anche il supporto di un app apposita del dispositivo per scegliere le prestazioni del telefono. Tra le impostazioni puoi scegliere: risparmio energetico, bilanciato e top (riscalda un po’) senza chiudere il gioco.

Sempre parlando di prestazioni, ho ritenuto non necessario effettuare dei benchmark perché sono a mio avviso inutili. Le applicazioni create per testare il massimo delle potenzialità del dispositivo non rispecchiano il vero utilizzo quotidiano. Per questo motivo, penso che testare in prima persona più software aperti in contemporanea e verificare come si comporta il telefono sia più importante. A tal proposito, utilizzando e lasciando aperti più social, editando foto e giocando non ho notato particolari cali di prestazioni e surriscaldamenti.

realme-8-prezzo

Conclusioni

Anche all’interno dei social network resta la fluidità di navigazione e i caricamenti di testo, foto e video sono estremamente rapidi. Il dispositivo è stato rilasciato quest’anno ed è senza dubbio un telefono adatto all’attuale generazione sia per estetica che per prestazioni. Se potessi tornare indietro, probabilmente lo ricomprerei ad occhi chiusi. Pesa solamente 177g e ha le seguenti dimensioni: 160.6 x 73.9 x 8 mm. A tal proposito, visto la leggerezza e la forma così sottile e compatta, è forse uno dei pochi telefoni a possedere ancora dimensioni “umane”.

Realme 8 rappresenta uno smartphone perfetto per chi vuole risparmiare soldi. Non rinuncia alle prestazioni e ad un ottimo schermo con colore intensi e ben definiti. La batteria da 5000 mAh mi ha permesso un utilizzo continuo anche di due giorni consecutivi. Nonostante la durata degli smartphone di oggi, però, siamo forse troppo in anticipo per pensare che il 5G sia il futuro di adesso. Penso che per almeno altri 2/3 anni le cose non cambieranno. Quindi, consiglio vivamente il Realme 8 anche se in 4G e senza refresh rate a 90/120 Hz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.