PC per giocare a Elden Ring: FHD e 4K

Il nuovo gioco del momento è di stampo dark souls, sviluppato da FromSoftware e pubblicato da Bandai Namco. Elden Ring ha già sbaragliato la concorrenza di altri titoli open world di Ubisoft e Sony. Avviare sul proprio computer il titolo, però, non è cosa da poco. Oggi voglio semplificarti la vita mostrandoti una configurazione PC per giocare a Elden Ring. In base al tuo budget e alle componenti a tua disposizione potrai giocare in Full HD o in 4K.

Oltre al reparto hardware, per poter giocare sopra i 60 FPS dovrai sbloccare il gioco attraverso una mod di cui ti indicherò la procedura passo passo. Inoltre, per poter vedere le differenze sul tuo schermo, il monitor dovrà essere compatibile con alti Frame Rate. Giocare su un PC da Gaming, se non si ha già una postazione, ad oggi può risultare molto oneroso. Quindi, valuta i miei consigli per decidere se acquistare il gioco su PC o prediligere una console dove Elden Ring è già ottimizzato e stabilizzato.

PC per giocare a Elden Ring: Full HD a 60 FPS

Per la nuova generazione di giochi a cui appartiene anche il fantastico titolo open world Elden Ring, ci viene in aiuto l’undicesima generazione di processori Intel. Per questa configurazione PC ho optato per un i5 senza gpu integrata col socket LGA 1200. Sappiamo che sono presenti le nuove schede madri e i processori con LGA 1700 ma attualmente l’unica scheda video con connettore PCIe 5.0 è la 3090 Ti che costa decisamente troppo. Per raggiungere i 60 FPS in Full HD sarà più che sufficiente una RTX 2060 di Gigabyte.

ComponentiConfigurazione PC
PSUFOCUS GX-650
Scheda madreASUS TUF GAMING H570-PRO
CPUIntel Core i5-11400F
GPUGigabyte RTX 2060
SSDCrucial P5 500GB
RAMCrucial Ballistix 2x8GB
DissipatoreNoctua NH-U14S
CaseNZXT H510

PC per giocare a Elden Ring: in 4K

Discorso un po’ più complesso per il PC per giocare a Elden Ring in 4K che richiede senza dubbio un costo maggiore per l’hardware e per il monitor. Raggiungere un frame rate ottimale a questa risoluzione non è semplice, infatti ci affideremo ad una RTX 3080 di Gigabyte. Quest’ultimo è uno dei brandi più affidabili e preferiti dai videogiocatori su computer. Ancora una volta, il processore Intel di undicesima generazione è più che sufficiente per gestire il capacità di calcolo necessaria.

ComponentiConfigurazione PC
PSUPRIME TX-650
Scheda madreMSI MPG Z490
CPUIntel Core i5-11400F
GPUGigabyte RTX 3080 Gaming OC
SSDCrucial P5 500GB
RAMCrucial Ballistix 2x8GB
DissipatoreNoctua NH-U14S
CaseFractal Design Meshify C

Come sbloccare gli FPS con una mod

Come avrai potuto capire, il gioco è stato rilasciato in una versione non sbloccata del frame rate. Questo significa che gli FPS del titolo sono limitati a 60. Per fortuna, è prevista la risoluzione in 4K, essendo un titolo di nuova generazione, ma richiede un computer molto potente per supportarla. Detto questo, per sbloccare gli FPS dovrai utilizzare una mod (GitHub). Il software è disponibile anche per la versione originale, ma devi giocare in modalità offline. Sia che tu abbia una GPU Nvidia o AMD, ti basterà seguire la procedura indicata nell’articolo collegato.

Prima di procedere, assicurati di aver aggiornato la tua scheda video per non avere problemi di performance, così come suggerito da Bandai stessa. Se il tuo budget non è sufficiente potresti scegliere la console Xbox Series S per giocare in Full HD a tutti i titoli recenti risparmiando tanti soldi.

Se l’articolo è stato in qualche modo utile a semplificarti la scelta delle nuove componenti, seguici su Facebook per non perderti altre guide.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.