Logitech G203 Prodigy – Recensione

Benvenuti nella nostra nuova recensione riguardante il mondo Hardware, stavolta tratteremo di un componente molto importante, sia per i gamers e non. Si tratta dell’affidabile ed economico Logitech G203 Prodigy, il quale risulta ideale per una partita competitiva o per svolgere le normali attività di routine. Vediamo più nel dettaglio che cosa ha da offrire questo mouse.

Logitech G203 Prodigy – Mouse da Gaming

L’elegante mouse creato da Logitech possiede delle qualità prestazionali ed estetiche che lo rendono un ottimo prodotto. Stiamo parlando, infatti, di un mouse utilizzabile per il gaming, grazie alla sua reattività di 8X volte migliore di un mouse tradizionale. Inoltre, possiede un DPI che va dai 200 ai 6000, ed una molla che rende il click istantaneo e con poca forza necessaria. Infine, la parte che tutti stavate aspettando, possiede una tecnologia RGB programmabile.

Detto questo, le specifiche del prodotto e le sue caratteristiche non sono terminate, perché possiede 6 tasti programmabili a vostro piacimento. Quest’ultimi e altre impostazioni relative al mouse potranno essere salvate nella propria memoria interna, ciò significa che se connetterete Logitech G203 Prodigy ad un altro PC, avrà già le impostazioni salvate in precedenza. Il tutto non necessita di un software o di un’installazione, è già tutto salvato nel mouse.

Conclusioni

Logitech G203 Prodigy è sicuramente un prodotto di alta qualità, il feedback è più che positivo, grazie al suo design comodo ed elegante. Inoltre, durante le partite abbiamo notato una buona precisione di movimento e una risposta più che positiva dall’uso dei tasti. Il prezzo si aggira intorno ai 25 euro, ciò significa che si tratta di un mouse appartenente alla categoria economica. Se il vostro obiettivo è quello di avere un buon mouse, ma nulla di pretenzioso, che possegga un simpatico gioco di luci RGB ed un buon contatto con la mano, allora è il prodotto che fa per voi. Infine, nulla vi vieta di utilizzarlo anche per il gaming, perché l’esperienza è più che accettabile.

Ti potrebbe interessare anche...