Google Stadia: il motivo dei problemi col 4K

Si tratta di una notizia ormai nota a molti giocatori e agli utenti del nuovo servizio di streaming di gioco. Stiamo parlando del nuovo arrivato Google Stadia, non esente da critiche fin dal suo lancio e da problematiche relative alla riproduzione dei titoli. Sembra, infatti, che il 4K a 60 FPS su TV, eseguibili grazie al Chromecast Ultra, sia una meta difficile da raggiungere. L’azienda rende nota che il problema non è da attribuire ai loro dispositivi o al servizio, bensì agli sviluppatori dei titoli.

Quindi, Google Stadia trasmette sempre a 60 FPS in 4K (per gli abbonati ovviamente), ma l’ottimizzazione dei giochi da parte degli sviluppatori ostacola l’effettiva risoluzione/Frame rate. In sintesi, l’azienda ha dato il via libera agli sviluppatori per migliorare Stadia (a livello di contenuti) e i propri titoli su questa piattaforma, ma è ancora presto per vederne i benefici. Voi cosa ne pensate, è davvero colpa dei titoli non ancora ottimizzati o Google avrebbe dovuto usare un approccio diverso? (lasciate un commento e fateci sapere la vostra opinione).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.