Gladiabots AI Combat Arena, crea i tuoi Bot – Recensione

Il titolo di oggi tratta di un argomento alquanto insolito nel gameplay, ossia la programmazione. Ovviamente la peculiarità non sta nell’aver nominato la programmazione, ma nel fatto che dovrete “programmare” voi all’interno del gioco. Infatti Gladiabots AI Combat Arena è uno strategico, sandbox giocabile sia in campagna che in multiplayer. Il gioco è stato sviluppato e pubblicato da GFX47 ed è disponibile su Steam. Analizziamo nella nostra recensione in che modo il titolo attirerà la vostra attenzione.

Gladiabots AI Combat Arena – Recensione

Gladiabots AI Combat Arena è stato realizzato con il motore grafico Unity, ed effettivamente è stato sfruttato in maniera quasi ottimale. Il titolo presenta un’interfaccia intuitiva ed un tutorial che spiega abbastanza chiaramente il funzionamento del gioco. Infatti vi consigliamo vivamente di seguire la guida del gioco, perchè non è semplice da capire senza delle piccole dritte. Nel gioco utilizzerete una squadra di bot che lotteranno per voi, e saranno personalizzabili spendendo le monete ottenute giocando.

Meccaniche

Le modalità disponibili in Gladiabots AI Combat Arena sono tre, tra cui la modalita Raccolta, Dominio ed Eliminazione. In Raccolta dovrete ottenere degli oggetti tramite i bot e allo stesso tempo difendere i portatori dai nemici che vogliono la risorsa. In Dominio dovrete conquistare le basi, e difenderle dall’attacco nemico. Mentre in eliminazione vince la squadra che distrugge tutti i suoi nemici.

Ogni squadra sarà formata da più bot, i quali si dividono in varie classi. Ad esempio avrete bisogno di un Cecchino o di uno Shotgun, dipende dalla vostra strategia. La modalità multigiocatore vi permetterà di affrontare avversari in maniera asincrona, ossia affronterete il loro programma, ma non in tempo reale. Significa che il vostro programma sarà messo alla prova da altri giocatori anche quando non siete online. Ma in cosa consiste questo programma?

Gameplay

Tutti i giocatori hanno a disposizione una squadra personalizzabile, e in base alla modalità dovranno scegliere in che modo affrontare lo scontro. Gladiabots AI Combat Arena basa il gameplay sulla programmazione, ma non la classica (C++, Python ecc…), bensì sulla programmazione delle azioni. Infatti il vostro bot leggerà i vostri comandi rispettando un determinato ordine. Solo il programma migliore vincerà lo scontro, quindi allenati in modalità campagna per affrontare i migliori programmatori.

Il programma sarà realizzato prima di procedere con lo scontro, e cosi come la vera programmazione deve rispettare determinate regole. Tra i comandi disponibile vi è l’azione, la condizione e la negazione di entrambe. Il bot leggerà i comandi a partire da sinistra verso destra, definendo cosi la priorità delle azioni. Avrete la possibilità di ripetere ogni volta lo scontro e modificare il vostro programma. Sperimentate e cercate il miglior modo di ottimizzare i vostri bot e guidateli verso la vittoria.

Conclusioni

Gladiabots AI Combat Arena è uno dei titoli indie più interessanti, secondo noi, infatti basare il gameplay su una programmazione personale è decisamente azzardato. Alcuni utenti potrebbero trovare molte difficoltà nel riuscire ad ottimizzare il programma, anche perché il gioco richiede un minimo di logica. Detto questo, il gioco è un perfetto strategico perchè ha beccato in pieno il significato di questa categoria. Purtroppo l’interfaccia del gioco e il gameplay presentano qualche leggero bug, ma che siamo sicuri verranno risolti col tempo. Nonostante qualche miglioria da fare, il gioco è sicuramente un titolo valido, ed è venduto ad un prezzo più che giusto. Quindi preparate le vostre menti e sfidatevi a colpi di programmazione.