Esports: addio a Remilia 24 anni, ci lascia un pro player di League of Legends

Maria Creveling, conosciuta col nome di Remilia, ha di recente lasciato un velo di tristezza nel mondo video ludico e tra i suoi cari. Si tratta di una notizia sconcertante ed è stata rivelata su Twitter da Richard Lewis, giornalista del portale Dexerto e suo amico. Remilia inizia il suo percorso nel 2013, nella Curse Academy. All’inizio del 2015, è diventata membro dei Misfits. Dopo aver vinto i playoff, l’organizzazione ha ottenuto un posto nel campionato LCS del 2016. Remilia ha ottenuto un grande successo e fama, ma non solo grazie alle sue capacità, infatti, è diventata la prima donna a competere nella LCS. Dopo un inaspettato ritiro, torna a giocare nel 2016 per Kaos Latin Gamers nel campionato sudamericano. Come giocatrice si è distinta per le sue abilità nell’utilizzo di Thresh e Morgana. Aveva 24 anni e sembra che Remilia sia morta nel sonno, durante la notte, ma le cause sono ancora da accertare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.