Deepfake: migliori app e siti web gratis

deepfake

Che la tecnologia abbia fatto passi da gigante nel corso degli anni, è ormai cosa risaputa, e i deepfake ne sono l’ennesima testimonianza. Si tratta di una tecnica particolare che consiste nel sostituire il viso di un personaggio, di un uomo o di una donna che sia, con quello di un altro. Alla base c’è un algoritmo di intelligenza artificiale che è in grado di analizzare i campioni di dati con un unico scopo: sovrapporre e combinare immagini e video di persone comuni e celebrità, creando dei veri e propri fake. Il termine, d’altronde, significa proprio “falso realistico”.

La tecnologia di fondo si allontana drasticamente dalla classica programmazione fatta da input e output, calcoli e applicazioni di filtri. La deep learning, infatti, ha a che fare con le cosiddette reti neurali: tecniche automatiche che “addestrano” l’algoritmo a riconoscere situazioni nuove a partire da un insieme di dati e informazioni. Già nel 2000, con l’introduzione del riconoscimento facciale, furono effettuati i primi esperimenti che nel 2017 portarono, poi, alla nascita ufficiale dei deepfake. Le iniziali tecniche di face detection, però, erano molto limitanti: riuscivano a malapena a sovrapporre immagini preesistenti.

Il morphing, o trasformazione, è più recente ed è tra le caratteristiche distintive dei deepfake: adattare le espressioni facciali e la mimica di un soggetto a quella di un altro. Non parliamo solo di foto, ma anche di brevi filmati ripresi in tempo reale con webcam, e perfezionati grazie all’utilizzo di schede video di alto livello. Una tendenza sempre più diffusa, il cui buon uso spopola al cinema e su alcuni programmi televisivi di satira.

Esistono diversi software a riguardo e sono alla portata di tutti perché facili da reperire (sono quasi tutti open source) e dotati di interfacce semplici e intuitive. Per chi, in preda alla curiosità o per necessità lavorative, intende cimentarsi nella creazione di deepfake, ecco di seguito i migliori siti web e app gratis.

Deepfake: migliori app e software

DeepFaceLab

deepfacelab

È tra le prime applicazioni per Windows, ma anche tra le più longeve. DeepFaceLab è stata sviluppata da esperti attratti proprio dal mondo dei deepfake. Consente di sostituire volti in immagini e/o video; cambiare le teste; modificare l’età, invecchiando o ringiovanendo; trasformare gesti e movimenti. È ideale per chi mastica già nozioni di programmazione, ma può essere usato anche dai principianti. Ci sono, infatti, svariati tutorial, guide, gruppi sui social, capaci di orientare l’utente verso l’utilizzo corretto del software.

DeepFaceLab, in ogni caso, gode di un’interfaccia altamente personalizzabile. Si può scaricare gratuitamente dal sito web di GitHub ed è stato già utilizzato per realizzare la maggior parte dei video che vedi in giro su internet e sui social network. Il programma è pensato ad hoc per Nvidia e utilizza la versione DirectX 12 del PC.

Faceswap

faceswap

Disponibile per tutti i sistemi operativi: Windows, Mac, Linux. Faceswap è tra le app più all’avanguardia per la realizzazione di deepfake. Si possono modificare, infatti, in tempo reale foto e filmati, scambiando e sostituendo, volti e facendoli parlare. Basta inquadrare persone, oggetti, fotografie ed il gioco è fatto. È possibile caricare i file presenti in galleria, oppure sfruttare le maschere a disposizione all’interno del software. Faceswap funge così da fotocamera diretta e da editor perché dà l’opportunità di applicare anche filtri ed effetti speciali alle proprie creazioni.

È tra le applicazioni che meglio spiega come funziona la tecnologia alla base dei deepfake. A tal proposito, Faceswap è consigliata soprattutto per chi, per ragioni professionali, ha a che fare molto spesso con questa tipologia di “falsi realistici”. Per saperne di più, ci si può iscrivere gratuitamente a forum e community e chiedere chiarimenti agli utenti più esperti. La parte migliore è che si tratta di un software open-source disponibile per Mac, Windows e Linux.

Morphin

morphin

Perfetta per chi ama i meme. Con Morphin, compatibile per iOS e Android, si possono inserire volti all’interno di GIF animate, scegliendole tra quelle a disposizione nel database. Innanzitutto, è necessario creare un account attraverso un’interfaccia che simula una chiacchierata tra l’utente e l’app. Il passo successivo è gettarsi a capofitto nel mondo dei deepfake.

Basta scattare un selfie o caricare una foto già presente sul proprio smartphone, e selezionare la GIF all’interno di una vasta libreria, in continuo aggiornamento. A creazione ultimata, si può decidere di salvarla o condividerla direttamente coi propri contatti. Le GIF presenti su Morphin riprendono lo stile tipico dei cartoon

In ogni caso, Morphin è sicuramente adatta per chi adora cimentarsi coi deepfake solo per passatempo. Non può essere considerato, infatti, un software per professionisti.ù

Reface

reface

A differenza del precedente programma per mobile, Reface è un’altra applicazione con le stesse funzionalità ma dotata di contenuti più realistici e professionali. Se vuoi sperimentare questa nuova tecnologia e divertirti realizzando ottimi lavori non puoi esimerti dal provarla. L’applicazione è ovviamente disponibile al download su iOS e Android in maniera gratuita.

Tutto ciò che dovrai fare è ottenere delle immagini o video da utilizzare per creare delle gif che sorprendono i tuoi amici e familiari. Divertiti a creare animazioni tramite un’interfaccia molto semplice ed intuitiva. Anche qui, puoi trovare informazioni interessanti all’interno del blog per scoprire come migliorare le tua capacità di editing.

Detto questo, se la tecnologia ti appassiona, i deepfake ti affascinano, e vuoi saperne di più sulle tante innovazioni, seguici su Facebook. Non lasciarti scappare altre curiosità e novità stuzzicanti dal mondo del web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.