Bonus TV: come ottenere il decoder DVB-T2 gratis (2021)

Bonus TV come ottenere il decoder DVB-T2 gratis

Con le nuove tecnologie a disposizione e le connessioni veloci a internet, l’utilizzo della TV ha subito un evidente calo. Detto questo, ancora tantissime persone guardano i principali canali televisivi. Molti di questi hanno dispositivi vecchi prodotti prima del 2018 e quindi senza il nuovo standard. Per fortuna, lo Stato ha messo a disposizione un Bonus TV di 30 euro che ti permette di ottenere il decoder DVB-T2 gratis per il 2021.

Lo sconto l’anno scorso era di 50 euro, ma con l’arrivo della rottamazione è stata apportata una modifica alla pratica. Dovrai solo possedere alcuni documenti tra cui: fotocopia del documento di identità e autocertificazione. La procedura è riportata qui sotto e se hai già un ISEE sarà davvero molto semplice proseguire al riscatto del digitale terrestre. Ricorda che puoi utilizzare lo sconto una sola volta e che se lo hai utilizzato in precedenza non puoi usufruirne di nuovo.

Bonus TV: nuovo digitale terrestre HD con ISEE

Per poter procedere con la pratica relativa al bonus TV di 30 euro che ti permette di avere il digitale terrestre DVB-T2 gratis, devi controllare il tuo ISEE. Questo perché dovrai compilare un modulo di autocertificazione in cui dichiari di avere un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (calcolato tramite CAF, patronato o commercialista) inferiore ai 20 mila euro. Dichiarare il falso va contro la legge, quindi compila il modulo solo se hai già controllato il tuo ISEE.

Il nuovo decoder ti permetterà di vedere i tuoi canali preferiti in HD e in Full HD. Essendo il prezzo dello sconto di soli 30 euro, non avrai la possibilità di prendere gratuitamente dei dispositivi per il 4K. L’unica cosa che dovrai fare per vedere la TV sarà: collegare il digitale alla corrente, inserire l’antenna e collegare la televisione al dispositivo tramite cavo HDMI.

Da quando serve il decoder?

Il passaggio al nuovo standard televisivo è già iniziato. Infatti, alcune persone hanno già notato la dicitura “provvisorio” sui canali che resteranno visibili fino alla fine del 2021. In questo modo, si dà la possibilità alle persone di correre ai ripari e usufruire del bonus. Il passaggio definitivo avverrà il primo gennaio del 2023 e sarà necessario possedere una TV o un decoder di ultima generazione.

Se vuoi scoprire come utilizzare il nuovo bonus rottamazione del 20%, seguici su Facebook per supportare il nostro lavoro e restare informato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.