Apple M1: arriva il nuovo processore per MacBook

Apple M1: arriva il nuovo processore per MacBook
Apple-M1-processore-Macbook

Dopo anni di attesa, anche per Apple è giunto il momento: parliamo di Apple M1, il processore in arrivo per MacBook Air e Pro. L’intento dell’azienda californiana sembra quello di attuare una vera e propria rivoluzione in campo informatico attraverso il suo nuovo chip da poco rivelato.

Quindi, è ormai chiaro che la multinazionale con sede a Cupertino voglia mettere fine a quella che possiamo definire come una dipendenza da Intel, azienda che ha fornito praticamente da sempre i processori che troviamo installati all’interno dei nostri MacBook Pro, Air e Mac Mini.

Ad ogni modo, Apple ha dato alcune informazioni riguardo ad Apple M1 che, in seguito, ti andrò a presentare.

Prima di continuare, ti invito a seguirci su Facebook, per restare aggiornato sulle prossime news! In questo modo, supporterai anche il lavoro del nostro team.

Apple M1: potenza ed efficienza con un consumo minimo di energia

Apple-M1-potenza-ed-efficienza-con-un-consumo-minimo-di-energia

Le interessanti informazioni mostrate all’evento dedicato ci dicono essenzialmente che Apple M1 è fra i più efficienti chip in circolazione. Inoltre, bisogna specificare che stiamo parlando precisamente di un SoC (System on a Chip). Ciò significa che se in passato ad un MacBook qualsiasi servivano più chip per permettere il corretto funzionamento delle varie caratteristiche, grazie ad Apple M1 la musica cambierà: d’ora in poi, tutte le features saranno racchiuse in un singolo processore.

Novità e caratteristiche

Progettato sulla base dell’architettura ARM, Apple M1 contiene una CPU 8-core, suddivisa a sua volta da 4-core a potenza elevata e 4-core ad efficienza elevata. Questo connubio è fondamentale e offre la prima vera novità, ovvero quella di un consumo davvero ridotto di Watt rispetto all’elevatissima performance della CPU.

Ovviamente, anche la GPU è contenuta all’interno del SoC e, afferma così Apple, è “la scheda grafica più veloce al mondo in un Personal Computer“. Non a caso, la scheda grafica monta un 8-core ed è capace di elaborare, all’incirca, fino a 2,5 teraflops. Infine, anche essa ha la sorprendente caratteristica di un consumo minimo di Watt rapportato alle sue prestazioni.

Altre novità portate da Apple M1 sono il Neural Engine da 16 Core, il quale ha la capacità di completare la bellezza di 11 trilioni di operazioni al secondo e il nuovissimo processo produttivo a 5 nm. Infine, il chip contiene un enorme cifra di circa 16 miliardi di transistor.

Apple M1 vs Intel

Alla fine, il verdetto che tutti stavamo aspettando: è più performante un Mac che monta Apple M1 o un Mac contenente un processore Intel? Beh, la risposta non è affatto semplice, dal momento che Intel non ha prodotto un solo processore. Tuttavia, è possibile paragonare un MacBook con Apple M1 ad altri che possiedono dei chip Intel Core differenti. A tal proposito, ti propongo questi risultati dei Benchmarks.

Risultati Benchmarks in Single-Core

Per quanto riguarda le valutazioni in Single-Core, Apple M1 supera di gran lunga i vari processori Intel contenuti in alcuni MacBook Air. Come vediamo, segna un punteggio di 1702, a differenza di Intel Core i7 che si ferma a 1138 punti, allontanandosi di quasi 600 punti.

Apple M1 vs Intel Risultati Benchmarks in Single-Core

Risultati Benchmarks in Multi-Core

Lo stesso vale per gli esiti in Multi-Core, dove il nuovo chip surclassa definitivamente gli altri processori. Qui però il divario è davvero enorme. Apple M1 si distanzia dal secondo processore di ben più di 4000 punti, arrivando fino a 7185 punti, confermando così la sua evidente e assoluta efficienza.

Apple M1 vs Intel Risultati Benchmarks in multi-Core

Detto ciò, è chiaro che Apple M1 sia il chip più potente che si possa trovare all’interno di un Mac. Ormai, sembra che una nuova era per i PC targati dalla mela morsicata stia per arrivare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.